Coaching nella politica, il concetto del politico manager

Coaching nella politica


Alla luce delle trasformazioni politiche, normative e istituzionali avvenute nell’ultimo decennio è cambiato anche il rapporto tra il ruolo politico e quella manageriale degli amministratori italiani. Infatti è avvenuta una ripartizione dell’attività di governo tra la dimensione politica della strategia e degli indirizzi e quello della concreta azione gestionale per il raggiungimento dei risultati. Il nuovo ruolo dei politici, sia a livello locale che a livello parlamentare comprende competenze non solo di tipo strategico appunto, ma anche di tipo trasversale necessarie per la gestione delle persone che compongono l’ambiente entro il quale il politico agisce. Il “politico manager” si propone di contemplare sia l’identità di governatore politico che quello della dirigenza amministrativa e introduce una professionalità nuova portatrice dei valori e della cultura manageriale e capace di utilizzare tecniche e strumenti di governo mutuati dalla realtà dell’impresa. Le competenze manageriali sono utili ad affrontare con maggiore capacità di intervento la crescente complessità del contesto in cui gli uomini politici si trovano ad operare.

Le competenze trasversali dell’uomo politico in collaborazione con ANCI – compilazione del questionario

Il questionario è rivolto alle donne e agli uomini che si occupano di politica, ed ha lo scopo di rilevare le capacità necessarie alla gestione del proprio ruolo. Il questionario è anonimo e i risultati saranno utilizzati in forma aggregata, a scopo di ricerca. E’ fondamentale che la compilazione sia effettuata dal diretto interessato per non invalidare la ricerca scientifica. Si ringrazia per la collaborazione. Scarica qui il questionario

Clienti e referenze

clienti