Quanti Hr sanno fare sviluppo? Cosa serve nel momento della ripresa?


Dalla ripresa post agostana abbiamo osservato alcuni segnali di ripresa di fiducia, la ripresa economica è ancora legata alle singole realtà aziendali. Quindi tutto all’improvviso alcuni Hr ci chiedono di fare degli interventi di emergenza, non pianificati e che aiutino le persone a ripartire in situazioni completamente incerte. Formenergy da sempre cerca di fare cultura della formazione e dello sviluppo delle persone e dei team, cercando di favorire percorsi piuttosto che eventi sporadici. Nonostante ciò ci troviamo sempre o molto spesso a tappare falle e emergenze per supportare manager, responsabili o team. Ambiente e clima aziendale in questi ultimi anni è cambiato molto, perché ci sono stati tagli di risorse, di personale, di benefit tenendo sempre obbiettivi alti, chiedendo alle persone di fare sacrifici. Oggi che i budget formativi si stanno “scongelando” è arrivata l’ora di pianificare un supporto per far crescere persone e team in maniera coerente con aziende e mercato. Il problema però è che fino ad ora non si è pianificato nulla e quindi nuovamente di fretta, gli Hr stanno cercando di recuperare quello che non si è fatto fino ad ora, velocemente per seguire la ripresa del business. Dal punto di vista delle persone non vediamo spesso un momento di stacco e di confronto analitico su cosa sia cambiato nell’azienda e come favorire i processi di ripresa. C’è sempre un vortice prima negativo ora verso la rincorsa della ripresa. In questo panorama come fanno le persone a sperimentarsi e crescere nelle competenze manageriali? Perché nei mesi passati non si è pianificato e utilizzato magari la demo di team coaching per creare i presupposti di base? C’è grande confusione anche tra gli Hr che a volte fanno da coach aziendali, credendo di risparmiare, oppure agiscono da consulenti a supporto della direzione trascurando le risorse umane. Tutto ciò non fa bene alle strutture organizzative che spesso vediamo impreparate ad affrontare percorsi pianificati con una precisa strategia. In questa situazione ci sono tanti piccoli interventi non coordinati e poco uniformi anche per metodologia erogativa. Prima di prendere decisioni frettolose e cedere alle pressioni della direzione sarebbe opportuno allinearsi tra divisione Hr, direzione, comunicazione e operation/area vendite per essere coordinati e avere obbiettivi condivisi e conosciuti a tutti.

Coaching corner: oggi parliamo di...
Clienti e referenze

clienti