LA STRUTTURA DELLA MAGIA di R. Bandler e J. Grinder


Gli autori hanno scomposto e formalizzato i modelli di interazione terapeutica comuni ad alcuni dei principali clinici delle molte scuole di psicoterapia, individuando un comune modello tanto linguistico che non verbale sottostante alle disparate modalità adottate dai vari maghi della terapia nelle loro transazioni con i pazienti. Ne è risultata una sorprendente semplificazione delle modalità dell’interazione terapeutica e uno strumento di eccezionale utilità per comprendere il come e il perché dei miracoli dei vari Erickson, Satir, ecc.

Quest’opera non intende creare una nuova scuola di psicoterapia bensì esemplificare e rendere comprensibili alcune delle prodezze linguistiche dei più dotati psicoterapeuti del mondo, evidenziando a un tempo la semplicità e la similarità delle tecniche di queste terapie apparentemente divergenti.

Coaching corner: oggi parliamo di...
Clienti e referenze

clienti